Prepararsi alla colonscopia

Cosa devo sapere?

Il colon può essere esaminato accuratamente solo in assenza di feci, quindi la colonscopia richiede alcuni giorni di dieta  e l’assunzione di una preparazione lassativa per una riuscita ottimale dell’esame.

Al momento della prenotazione dell’esame ti saranno fornite le relative indicazioni alle quali è fondamentale attenersi scrupolosamente, anche perché qualora la preparazione sia inadeguata e non consenta di effettuare una colonscopia di qualità, sarà necessario riprogrammare l’esame.

 

 

Che cosa è la preparazione?

Le preparazioni intestinali hanno lo scopo di svuotare interamente il tuo intestino.

Attualmente presenti sul mercato ci sono diversi prodotti che differiscono tra loro per principi attivi e per quantitativo di preparazione da ingerire (che varia da 4 litri a meno di 1 litro).

Per alcune di queste preparazioni ti verrà chiesto di assumere in aggiunta anche dei liquidi chiari, considerati tali perché vi si può leggere attraverso. Questi sono acqua, brodo, succo di frutta senza polpa, bevande analcoliche, tè e/o caffè senza latte.

Per preparare la soluzione bisogna versare il contenuto delle bustine in acqua e mescolare fino a completa dissoluzione. È consigliato poi raffreddare la soluzione per renderne più gradevole il gusto.

 

Come assumerla

La soluzione può essere assunta secondo due regimi di assunzione definiti dal medico (generalmente legati all’orario dell’esame endoscopico):

  • frazionata in due giorni: assunzione di metà volume di preparazione la sera precedente l’esame e della restante metà la mattina stessa dell’esame;
  • in un unico giorno: assunzione di tutto il volume della preparazione la sera precedente l’esame o la mattina stessa dell’esame.

Indipendentemente dal lassativo utilizzato, il regime frazionato è attualmente fortemente raccomandato nella pratica clinica e preferito alla assunzione di tutta la preparazione il giorno precedente l'esame.

Non bisogna far passare troppo tempo tra la fine della preparazione e l'inizio dell'esame.

Dieta

Alcuni consigli alimentari possono rivelarsi preziosi, in particolare il giorno precedente l'esame è consigliato seguire una vera e propria dieta.

Evitare alimenti ricchi di fibre che producono scorie:

- frutta, verdura e legumi;
- alimenti integrali;
- noci;
- cereali;
- alimenti contenenti semi (es. pane al sesamo);
- dolci al cioccolato;
- yogurt con pezzi di frutta;
- condimenti grassi;
- frullati, spremute e tisane;
- bevande di colore rosso o viola;
- latte intero;
- alcool.


Assumere alimenti poveri di scorie:

- pane bianco e biscotti non integrali;
- uova e latticini;
- soia e tofu;
- carne magra (bianca), agnello/maiale ben cotti e pesce;
- patate;
- pasta e riso non integrali.


Per qualsiasi dubbio relativo a cosa puoi assumere, chiedi informazioni al tuo medico, al gastroenterologo o al centro dove effettuerai la colonscopia.

Raccomandazioni

  • È necessario assumere tutta la preparazione
  • L’orario in cui iniziare l’assunzione della preparazione varia in base al prodotto utilizzato; è utile quindi consultare il foglio che viene fornito in fase di prenotazione oppure il foglio illustrativo
  • Non essere spaventato quando la preparazione inizia a mostrare i primi effetti (l’effetto lassativo potrà recarti un disagio passeggero, ma ricorda… l’esame che affronterai potrà prevenire il cancro e/o complicazioni e salvarti la vita!)
  • Quando si inizia la preparazione è importante avere un bagno vicino
  • È sconsigliato uscire di casa durante l’assunzione della preparazione
  • Se assumi regolarmente farmaci è bene chiedere come comportarti al tuo medico, almeno una settimana prima dell’esame
  • Nel caso tu soffra di stitichezza (feci dure con frequenza inferiore a 3 volte la settimana) chiedi consiglio al tuo medico per valutare l’aggiunta di un altro lassativo nei giorni precedenti l’inizio della preparazione